Posti letto in Sicilia: trend 2009 – 2018

Nel 2018 il numero complessivo di posti letto disponibili nelle strutture ricettive della Sicilia è risultato pari a 205.890 facendo rilevare, nel decennio, un incremento di quasi il 9%, con un trend caratterizzato dall’alternarsi di fasi di crescita e fasi recessive nell’arco del periodo preso in considerazione. Il picco di crescita nella dotazione regionale di posti letto si è registrato nel 2014 quando i letti disponibili presso le strutture ricettive dell’Isola erano pari a 207.770. La variazione positiva osservata nell’intero periodo a livello regionale è la risultante di una distribuzione provinciale dei posti letto piuttosto eterogenea che mostra localmente andamenti legati a differenze territoriali alquanto marcate sia in termini di tessuto urbano che di interesse eminentemente turistico dei singoli comprensori.

Posti letto in Sicilia – anni 2009-2018

Nella provincia di Agrigento la lunga fase espansiva durata fino al 2014 ha subito una battuta d’arresto nel 2015, ma, già a partire dall’anno successivo, si è registrata una continua tendenza positiva che nell’ultimo anno ha evidenziato un picco positivo di posti letto.

Sicilia – Posti letto per provincia – anni 2009-2018

La provincia di Messina, che è quella nella quale insiste la consistenza ricettiva maggiore dell’isola, dopo la flessione del 2016, ha rialzato i livelli verso il raggiungimento dei precedenti livelli .

Più marcatamente positivi i tassi di incremento registrati, nel 2018, nella provincia di Palermo che è risalita verso i livelli del 2013, mentre i rimanenti distretti dell’Isola si attestano su percentuali decisamente più basse, se non negative. Ad esempio la provincia di Catania nell’ultimo anno ha fatto registrare una decisa flessione, dopo un trend positivo rilevato nei tre anni precedenti.

Passando dal livello provinciale al più basso livello di disaggregazione territoriale (quello comunale), la mappa interattiva sotto riportata, mostra come tra il 2009 e il 2017, sia costantemente maggiore la distribuzione dei posti letto nelle località litoranee della regione o in quelle situate in prossimità della costa. Fanno eccezione di alcune aree interne, particolarmente rinomate per la ricchezza della storia che testimoniano e l’unicità del patrimonio artistico-culturale nonché archeologico che custodiscono.

Dai il tuo contributo

Contribuisci al Geoportale dell’Osservatorio Turistico della Regione Sicilia inviando nuovi dati.

Pubblicato il 10 Dicembre 2019

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli

Ultime News

WMS: